Home page
Le cause
Venezia conquistata
Il governo veneziano
Il trattato di Campoformio
Al contrario, il popolo stufo delle angherie inferte dai soldati francesi, rimaneva fedele allo Stato veneziano. In citta', sobillati da agenti napoleonici, alcuni tramavano per far cadere il governo oligarchico. Sebbene l'esercito francese circondasse oramai la citta', nei ranghi piu' bassi di quello veneziano non mancava certamente la voglia di combattere; purtoppo, di questa difettavano i nobili che lo guidavano, terrorizzati dall'idea che Napoleone confiscasse i loro beni di terraferma, che si trovavano nelle zone gia' occupate dai francesi. Sta di fatto che Napoleone intimo' al governo veneziano di sciogliersi, con l'ordine di consegnare le funzioni ad una giunta municipale democratica, "protetta" dall'esercito francese.


Copyright ©Antonio De Vecchi - hosted by BP2 srl