Vita Cenobitica



La comunità Benedettina di S.Giorgio vive la regola di San Benedetto "Ora et Labora". La sua attività è ritmata dall' "Opus Dei", cioè dalla preghiera, distribuita lungo la giornata in modo da mantenere costantemente il cuore aperto allo spirito e la mente rivolta a Dio. In questo modo ogni azione viene vissuta come espressione di lode e celebrazione d'amore. Con la meditazione della Parola di Dio (la lectio Divina), il monaco si lascia plasmare il cuore all'amore vero (verso tutti gli uomini e verso il creato).
Si tratta di un'amore che infonde pace che crea armonia con i propri simili e con tutto ciò che lo circonda. Così egli viene restituito alla sua dignità di uomo e di figlio di Dio in una coscienza pura capace di porsi d'innanzi ad un tu che gli consente di rivolgersi al TU Divino. La ricerca del monaco &egravve quella di scoprire in ogni attimo della sua vita la presenza di Dio. E' allora importante durante la sua giornata trovare il tempo per ritrovarsi "solo" con Dio. A questo scopo, oltre la preghiera corale egli vive con intensità la preghiera individuale. Attualmente la comunità è composta da 8 monaci, guidati dal Padre Abate Ludovico Intini. E' un piccolo gruppo che si propone con la semplicità caratteristica della vita benedettina, ma che vuole essere anche un faro e una voce all'interno della Chiesa locale, offrendo possibilità di ospitalità a tutti coloro che intendono, (mossi dal bisogno di incontrare se stessi e dal desiderio di ritrovare il proprio rapporto con Dio), condividere alcuni giorni in monastero. Tutti gli ospiti possono partecipare alla liturgia monastica condividere l'esperienza della Lectio e trovare anch'essi spazi di silenzio e di ricarica interiore per affrontare il quotidiano con maggiore serenità. All'interno del monsatero varie sono le attività di lavoro: la custodia della Basilica e la sorveglianza del campanile a cui è possibile l'accesso attraverso un ascensore che porta i pellegrini ed i turisti alla cella campanaria dove è visibile uno stupendo panorama lagunare. Sono in via di allestimento corsi di canto gregoriano onde mantenere vivo il patrimonio musicale tanto caro alla tradizione benedettina. Durante il periodo estivo vengono organizzati vari concerti musicali (per organo ed orchestra). Settimanalmente vengono offerti incontri di riflessione sulla parola di Dio, a questi partecipano numerosi oblati dell'abbazia. E se apprezzate i prodotti naturali, non potete non assaggiare il gustosissimo miele prodotto nei nostri alveari nel piccolo cortile del monastero disponibile venendoci a visitare a Venezia.






Copyright ©Antonio De Vecchi - hosted by BP2 srl