L'Ala Napoleonica
 
È l'edificio che congiunge, esattamente al lato opposto della Basilica di San Marco,
  le Procuratie Vecchie con quelle Nuove. In questa area, sorgeva la chiesa di S. Geminiano, riprogettata dal Sansovino durante il XVI secolo e abbattuta nel 1808 (lapide); il nuovo progetto fu di Giuseppe Maria Soli, e veniva chiamata la Fabbrica Nuova, destinata ad ospitarle glorie di Napoleone. L'attico che corona l'edificio mostra statue di imperatori romani, mentre all'interno, attraverso un grande scalone, si accede ad un enorme salone (1822). Venne progettato da Lorenzo Santi e decorato alla maniera neoclassica da Giuseppe Borsato.