Chi furono i primi abitanti di Venezia ?


I Liguri, che forse giunsero per primi e si stabilirono sui Colli Euganei, i troiani, in fuga dalla loro città ed i veneti di provenienza slava.Tutti questi popoli, che cercarono rifugio nella tranquilla laguna, formarono una sola popolazione. Su chi fossero veramente gli abitanti della laguna in epoca pre-romana si avanzano dell' ipotesi: aiutati dall'indagine toponomastica, sembrano derivare dall'entroterra (forse di origine gallo-celtica e greca). Ma le prime testimonianze ci vengono da Cassiodoro
nel secolo V, che ne descrive il talento marinaro. Durante tutto l'Impero Romano la laguna fu poco abitata poichè non si erano creati il delta del Po e dell'Adige, ed esistevano ancora specchi d'acqua aperti. La laguna andava da Ravenna alle foci del Timavo ed Augusto la sfruttò come via commerciale fra i porti di Ravenna, Altino e Aquileia.
L'imbonimento provocatodai grossi fiumi, colmarono la parte meridionale della laguna, e quella preesistente, si divise nelle lagune di Comacchio, Torcello, Caorle e Grado.
Per la lenta, ma costante, opera dei fiumi, Ravenna, Oderzo, Adria e Acquileia poco alla volta vennero a trovarsi lontano dal mare. Altino era diventata città di terraferma, ed il suo porto, ormai interrato, aveva lasciato il posto ad un mercato coperto, le cui fondamenta si trovano presso l'odierno Aeroporto Marco Polo.
La città è sicuramente di origini antichissime, e ce lo conferma una stele paleoveneta: unico documento di Altino pre-romana. Sotto l'Impero Romano, fu certamente una città fiorente con ampie strade lastrificate, venute alla luèce con gli ultimi scavi.
Forse non fu soltanto la sola invasione degli Unni, ma la discesa dei Longobardi, a dare l'avvio ad una migrazione di profughi dalle città di terraferma verso le isole, scarsamente abitate, di Torcello, Mazzorbo, Burano, Murano e Ammiana.

Pagina precedente   Prossima pagina

Copyright ©Antonio De Vecchi - hosted by BP2 srl