La Gondola


La gondola è una imbarcazione caratteristica col fondo piano per andare su acque basse. La gondola è lunga m. 11.20 e pesa q. 8, è inclinata a destra così può fare a meno della chiglia.

Il remo poggia sulla forcola fatta di radice di noce, con una curva per girare a destra e a sinistra e un'altra curva per andare avanti o indietro.

Siccome le gondole si usavano anche d'inverno erano coperte dal felze che in dialetto era detto " caponera ". D'estate venivano coperte da tendine di seta per riparare dal sole le dame. Le gondole erano dipinte di vari colori, ora sono tutte nere, si dice in segno di lutto da quando Venezia ha perso la sua libertà. A prua la gondola porta un ferro: le sei righe ricordano i sestieri; i merletti in mezzo sono i tre palazzi gotici sul Canal Grande, dietro è raffigurato il Canal Grande e la Giudecca, sopra il ponte di Rialto c'è il cappello del Doge.

Oggi le gondole servono soprattutto per il turismo mentre la città è invasa dalle imbarcazioni a motore che, provocando il moto ondoso, danneggiano le fondamenta dei palazzi, mentre la Serenissima fermava all'Arsenale perfino le grosse galere a remi o a vela.


Pagina precedente   Pagina principale

Copyright ©Antonio De Vecchi - hosted by BP2 srl